Guida Vacanze - Mar Morto
GuidaVacanze - Mar Morto

IL LUOGO DOVE RINASCERE,
META IDEALE PER IL TUO BENESSERE

CURA LA PELLE E RIGENERATI
IN VACANZA AL MAR MORTO

È la soluzione naturale ed efficace per la cura di psoriasi e dermatiti

Il Mar Morto è caratterizzato da elementi climatici quali il clima caldo e mite durante tutto l'anno, l'atmosfera ricca di ossigeno, il difficile passaggio di raggi nocivi, l'incredibile salinità del mare, il famoso fango nero, sorgenti termo-minerali calde, tutti elementi che concorrono a fare di questa zona, il luogo ideale per la cura naturale della psoriasi e di altre malattie della pelle.
Questi fattori climatici hanno effetto positivo e dimostrato da studi e ricerche sulle malattie dermatologiche. Malattie come la psoriasi non si possono curare definitivamente, ma chi è affetto da malattie della pelle sul Mar Morto può trovare un beneficio duraturo nel tempo!

La vacanza sul Mar Morto non è solo curativa!

Accanto agli spettacolari scenari della natura vi sono luoghi di valore storico, dell’Israele del passato, meta di turisti da tutto il mondo. Oltre ad un lifestyle moderno ed improntato al relax.

le nostre proposte

soggiorni benessere al mar morto

La vacanza sul Mar Morto non è solo curativa: immergiti nella storia millenaria di quei luoghi, rilassati nelle straordinarie SPA. Affidati alla professionalità ed esperienza di Guidavacanze per confezionare la tua vacanza su misura.

Qui di seguito trovi alcune proposte indicative.

LOT SPA Hotel ✶✶✶Superior

365 giorni di sole!

LOT SPA Hotel ✶✶✶Superior

Località: Ein Bokek / Consigliato per: individuali e giovani

da € 1.230,- Vedi dettagli

Hotel  HOD ✶✶✶✶

Dal 1 Marzo 2016 al 28 Febbraio 2017

Hotel HOD ✶✶✶✶

Località: Ein Bokek / Consigliato per: gruppi e famiglie

da € 1.375,- Vedi dettagli

Contatti

Per maggiori info

Agenzia Viaggi Guidavacanze S.a.s.
Via C.A.Martini, 1 - 38023 Cles (TN)

T +39 0463 423002 • F + 39 0463 424510


infovX0K4@4K0Xvmarmorto.it

Richiesta informazioni

Richiedi preventivo

 

LBL_LIMITE_RAGGIUNTO

Invia richiesta

DOMANDE FREQUENTI SUL MAR MORTO

QUALCOSA NON TI È CHIARO? CONSULTA PRIMA LE ...


Perché curare la pelle, le malattie respiratorie e reumatiche sul Mar Morto

Le proprietà curative delle acque e dei fanghi termali del mar morto sono noti fin dall'antichità per la loro capacità di lenire e curare malattie della pelle come la psoriasi o altri fastidiosi fenomeni di irritazione cutanea.
Il mar morto che si trova a 418 metri sotto il livello del mare consente una prolungata esposizione al sole, che altrove non sarebbe possibile. Infatti la bassa quota ed il microclima abbattono la quantità di raggi solari dannosi, come gli ultravioletti.
La cura della psoriasi tramite esposizione prolungata al sole avviene sempre sotto stretto controllo medico da parte di specialisti delle rinomate cliniche presenti nella regione. L'esposizione al sole diventa un trattamento efficace per la cura delle malattie della pelle e prende il nome di climatoterapia. Questo trattamneto  produce grandi benefici a chi soffre di psoriasi, dermatiti atopiche e neurodermatiti; normalmente i benefici permangono per diversi mesi.

I fattori che scatenano la Psoriasi

La psoriasi non è propriamente una malattia genetica pur avendo cosidette caratteristiche di familiarità. Ciò significa che dal punto di vista genetico si può essere predisposti alla psoriasi con fattori di probabilità anche 10 volte superiori a quelli di chi non ha nella propria famiglia, geneticamente intesa, casi di soggetti ammalati di psoriasi. Predisposizione genetica a parte, i fattori, o cause, che paiono scatenare la psoriasi paiono variegati: alimentazione, stile di vita, stress e fattori emotivi stressanti, fattori ormonali, fattori metabolici, fattori traumatici, ma soprattutto alimentazione e stress paiono avere relazione con la comparsa della malattia che può essere curata con opportune diete e riduzione dei fattori stressanti.

Alcuni consigli pratici su come curare la Psoriasi

La malattia o le lesioni cutanee ad essa legate si manifestano solo quando l'individuo è in condizione generica di stress, cioè quando le tossine presenti in quel soggetto sono divenute davvero troppo. Le lesioni dovute alla Psoriasi sono veri e propri segnali che il livello delle tossine nell'organismo hanno raggiunto livelli preoccupanti. Queste tossine sono dovute a ad una cattiva alimentazione.
L'equilibrio e la serenità sono condizioni fondamentali, infatti spesso accade che, con la comparsa delle lesioni cutanee ed il loro progredimento, si acquisisca un atteggiamento globale estremamente negativo peggiorando così l'avanzamento della malattia.
La zona colpita da psoriasi può essere tanto estesa da causare al malato un grave disagio fisico e imbarazzo. La prima cosa quindi da fare è tentare di eliminare le lesioni cutanee in modo che il clientre riprenda a vivere serenamente la sua quotidianità.
In seconda battuta è bene fare un'analisi attenta della malattia per scegliere la strada giusta verso la guarigione. Per esemplificare la diagnosi sono state tracciate 5 definizioni cliniche principali, secondo le quali prendere le oppurte scelte terapeutiche: psoriasi guttata, psoriasi cronica in chiazze, psoriasi pustulosa, psoriasi eritrodermica, psoriasi artropatica
Oltre alle terapie farmacologiche, fondamentele è per i soggetti malati un'esposizione controllata e programmata ai raggi solari.

Trattamento climatoterapeutico delle malattie della pelle

I maggiori beneficiari degli aspetti curativi sono le persone affette da problemi dermatologici, come psoriasi e patologie analoghe, e coloro che soffrono di dolori articolari, dovuti ad infortuni, artrite e reumatismi. Le malattie dermatologiche vengono trattate in primo luogo mediante un esposizione programmata al sole.
La maggiore distanza percorsa dai raggi solari, altri 400 metri di più sotto il livello del mare e l'ulteriore strato di vapore prodotto dall'evaporazione, aiutano a filtrarli e riducono così la percentuale di raggi ultravioletti dannosi.
Ciò consente tempi più lunghi di esposizione al sole. Dopo alcuni giorni, sotto la supervisione medica del centro di trattamento climatologico della regione, la pelle di quasi tutti i pazienti appare pulita e purificata e rimane tale anche per parecchio tempo dopo il rientro a casa.
Le malattie dermatologiche che qui vengono trattate e che trovano miglioramento attraverso il trattamento climatoterapeutico sono: Psoriasi, Dermatiti atopiche -neurodermatiti, Vitiligine.

Le cliniche del Mar Morto

Sul Mar Morto operano numerose cliniche dove i pazienti possono rivolgersi e trovare staff medici altamente specializzati per ogni patologia. Presso queste cliniche vengono proposti programmi di cura in base alle varie patologie e i pazienti vengono periodicamente seguiti per tutta la durata del loro soggiorno al Mar Morto. I programmi possono avere durata variabile, 14 – 21 o 28 giorni. Su richiesta vengono forniti i programmi dettagliati e relativi costi.
Per chi lo desidera è possibile prenotare già dall'Italia il primo controllo medico con uno specialista del centro DMZ Medical Center. La visità verrà pagata direttamente in loco con lo sconto del 10% per i clienti Guidavacanze.

Trattamento delle affezioni delle vie respiratorie

I pazienti con malattie polmonari sono da tempo curati con terapie a base di ossigeno. Se effettuate in casa, queste terapie hanno costi elevati e richiedono una manutenzione continua delle apparecchiature e la collaborazione del paziente.
Nonostante gli importanti progressi nella progettazione di dispositivi portatili per l’alimentazione dell’ossigeno, i pazienti sottoposti a terapie con ossigeno sono limitati dalla costante dipendenza da una fonte esterna. Il naturale arricchimento di ossigeno costituisce un’alternativa alla terapia con erogatori portatili, offrendo ai pazienti l’opportunità di migliorare la loro capacità funzionale e la qualità della loro vita.
L’elevata pressione barometrica (800 mm/Hg) e l’aria arricchita di ossigeno del Mar Morto offrono un modo semplice per migliorare l’ossigenazione del paziente senza dover dipendere da apparecchiature. Le malattie polmonari che possono trarre beneficio dal naturale arricchimento di ossigeno comprendono le malattie croniche ostruttive, la fibrosi cistica, la bronchite cronica, l’enfisema, la fibrosi polmonare e l’asma. Tra le altre tipologie di pazienti che possono beneficiare della ricchezza di ossigeno dell’aria della regione del mar Morto sono anche coloro che hanno subito operazioni chirurgiche al cuore, i convalescenti da polmoniti o altre infezioni polmonari.

Trattamenti balneologici delle malattie reumatiche

Le malattie reumatiche sono trattate sul Mar Morto con bagni di mare, in acque termominerali e con applicazioni di fanghi. Le calde temperature estive, il gran numero di giornate soleggiate, il basso tenore di umidità, l’elevata pressione barometrica, l’aria ricca di ossigeno e l’atmosfera ricca di bromo, sono fattori molto importanti nel trattamento delle malattie artritiche al mar Morto.
Il principale vantaggio della balneoterapia sul Mar Morto rispetto agli altri trattamenti medici è la mancanza di effetti collaterali di rilievo.


Attrazioni turistiche e lifestyle

Nei dintorni del Mar Morto, potrete esplorare le oasi, le cascate, le grotte e luoghi storici di notevole interesse, tra cui:

  • MUSEO BEIT HASSOFER: Presentazione audiovisiva della storia di Qumran e degli Esseni
  • PARCO NAZIONALE E CENTRO VISITATORI DI QUMRAN: Insediamento e grotte antiche sulle coste settentrionali del Mar Morto, questo centro archeologico restaurato offre offre uno sguardo alla cultura israeliana.
  • RISERVA NATURALE EINOT ZUKIM: Sorgenti e laghetti di acqua fresca, giri guidati alla "Riserva Nascosta".
  • METZOKE DRAGOT: Centro di turismo nel deserto sulla scogliera, fornisce attività estreme, giri con jeep da safari e discesa.
  • CENTRO VISITATORI AHAVA: Ahava produce prodotti di cosmetica e di salute basati su fango, minerali e sali presenti nel Mar Morto
  • EIN GEDI OASI NEL DESERTO E KIBBUTZ: Un'oasi situata nel cuore del Deserto della Giudea
  • SPA EIN GEDI: Acqua di fonte minerale calda, piscina di acqua naturale, fango terapeutico nero naturale, centro di trattamento massaggi
  • GIARDINI BOTANICI DI EIN GEDI: Oltre 1000 specie di flora da tutto il mondo.
  • PAVIMENTO CON MOSAICO DEL 5° SECOLO DI EIN GEDI: Sinagoga antica nei pressi del Kibbutz
  • RISERVA NATURALE DI EIN GEDI: Una riserva naturale adiacente al Kibbutz per vedere uccelli e fauna selvatica del deserto.
  • FORTEZZA DI MASADA: importantissimo sito archeologico protetto dall’Unesco.
  • SPETTACOLO DI LUCI E SUONI A MASADA: Racconto della drammatica storia di Massada con bellissimi effetti pirotecnici.
  • EIN BOKEK: Zona turistica con alberghi e centri termali attrezzati del mar Morto.
  • MONTE SODOMA: Cresta geologica lunga ben 12 km di puro sale nella parte meridionale del Mar Morto.
  • LA GROTTA DELLA FARINA: Affascinante passaggio sotteraneo di 30m creato dall'erosione dell'acqua della pietra calcarea tenera a ovest del monte Sodoma.
  • FORTEZZA E GOLA ZOHAR: Una gola in pietra calcare bianca tenera. Sopra al crinale della gola ci sono i resti di due fortezze di strada dei templi Israelita e Romano. Questi due punti sono visibili anche dal punto d'osservazione sulla strada Mar Morto - Arad.
  • I PARCHI NAZIONALI D'ISRAELE E RISERVE NATURALI: In Israele vi sono oltre 65 parchi nazionali e 150 riserve naturali , tutti vengono gestiti dalla Israel Nature and National Parks Protection Authority. Come parco nazionale non si intende semplicemente una vasta oasi naturale protetta, ma qualsiasi area sottopost a tutela, quindi anche un sito archeologico, un canyon, pertanto anche cascate, fortezze, oasi con sorgenti d'acqua termale figurano nell'elenco dei parchi nazionali.
    In tutti questi parchi l'ingresso è a pagamento, in modo da raccogliere i fondi necessari alla manutenzione e alla gestione degli stessi. In qualsiasi parco è possibile acquistare una tessera che ha validità annuale , che permette di accedere o comunque di ottenere uno sconto nella maggior parte dei parchi nazionali e delle riserve di Israele.

Informazioni utili e situazione sanitaria

Quando andare:

  • clima mite tutto l’anno , ideale 365 giorni l’anno per gli amanti dei centri benesserePer il tour alla scoperta dell’ area regionale di Tamar, la primavera ed l’autunno sono le stagioni migliori; anche l’inverno ha il suo fascino e si può passare dal piacevole clima del Mar Morto a trovare una Gerusalemme sotto la neve a poco più di un’ora di macchina.
  • Soggiorni curativi legati soprattutto ad climatoterapia ed elioterapia sono consigliabili soprattutto nei periodi dell’anno in cui vi sono più ore di luce ed il clima non è troppo caldo aprile-giugno / settembre-novembre.

Da conoscere prima del Viaggio

  • POSIZIONE: Medio Oriente / PAESI CONFINANTI: Libano, Siria, Giordania, Egitto / SUPERFICIE 20.330 kmq.
  • ORDINAMENTO DELLO STATO: Democrazia parlamentare. / CAPITALE Gerusalemme. / POPOLAZIONE 7.282 (censimento del maggio 2008)
  • CLIMA: Temperato nelle zone centrali e settentrionali; caldo e secco a sud.
  • ECONOMIA: Principalmente esportazioni: diamanti lavorati, alta tecnologia, prodotti agricoli
  • LINGUE: La lingua ufficiale è l’ebraico. Sono molto diffuse le lingue europee: inglese, tedesco, francese e spagnolo.
  • RELIGIONE: Per il 75% di religione ebraica, e poi musulmani , cristiani, drusi, baha'i
  • VALUTA: La moneta israeliana è lo shekel, equivalente a circa € 0,20. Le carte di credito vengono accettate normalmente.
  • PREFISSO TELEFONICO INTERNAZIONALE: 00972
  • VOLTAGGIO: 220 V/50 Hz
  • DOCUMENT0 RICHIESTO: Passaporto con validità di almeno 6 mesi dalla data del viaggio.
  • FUSO ORARIO: Un’ora in più rispetto all’Italia
  • VACCINAZIONI: Non è richiesta alcuna vaccinazione.

Informazioni sulle aree geografiche del Mar Morto e su come raggiungerle 

La costa del Mar Morto è lunga complessivamente 65 km , si puo' suddividere in tre zone geografiche principali, in base alla sua geografia ed ai siti turistici che ospita.
La parte settentrionale è la piu' selvaggia e incontaminata dagli insediamenti umani, qui si trovano le grotte di Qumran, dove furono scoperti i famosi rotoli del Mar Morto.
Lungo la zona centrale si estende la regione di Ein Gedi ed il sito archeologico di Masada.
La zona meridionale è la piu' turistica e grazie anche al suo microclima, fa da sfondo ai resort ed ai centri benessere di Ein Bokek.
Arrivare al Mar Morto è facile, sia con un'auto a noleggio sia in pullman, la via migliore è percorrere la strada che costeggia il mare. Il trasporto pubblico tra il Mar Morto e il deserto è limitato, ma vi sono degli autobus che collegano il Mar Morto a Gerusalemme e a Tel Aviv che prevedono soste nei punti di maggiore interesse.

Indicazioni per la sicurezza durante la balneazione

E' risaputo che al Mar Morto è impossibile rischiare di affogare grazie all`altissima salinità che tiene a galla qualsiasi corpo si immerga nelle sue acque. Tuttavia mentre si galleggia tranquillamente, è facile che il vento possa spingere al largo i bagnanti senza che se ne rendano conto , pertanto è obbligatorio fare il bagno solo in determinate aree sorvegliate dai bagnini.
E' molto importante fare attenzione alle ferite, da una parte il sale è ottimo per curare i problemi della pelle, ma è altresi` vero che farà bruciare terribilmente anche il minimo taglietto.
Rimarchiamo il fatto che tuffarsi o mettere la testa sott'acqua è pericoloso e doloroso!

La cucina tipica israeliana

Israele è un paese che rappresenta un vero miscuglio di culture, religioni, nazionalità e abitudini culinarie, ma sfondo a tutte queste diverasità ci sono degli ingredienti comuni : l`utilizzo dei ceci nella cucina, non vi è una casa o ristorante in Israele dove non si trovi l`hummus! Di seguito alcuni piatti della cucina israeliana:

  • HUMMUS crema di ceci, tahini, olio, succo di limone e aglio, puo` essere mangiato freddo o caldo e viene servito con il pane pita
  • FALAFEL polpette fritte di ceci tritati e speziati
  • SABICH Pane pita farcito con melanzane fritte, uova sode, hummus tahini e insalata
  • SHAWARMA carne di agnello speziata cotta lentamente su grandi spiedi verticali (conosciuto anche come doner kebab o gyros)
  • BUREKA o SAMBUSAK tortini di pasta sfoglia ripieni di spinaci, patate, formaggio, funghi o carne
  • LABANE formaggio di capra TAHINI salsa ottenuta dai semi di sesamo
  • SHAKSHUKA purea di uova, pomodori, cipolle, peperoni verdi e rossie aglio cotta in padella

Negli hotel oltre a questi piatti tipici si trovano spesso piatti della cucina internazionale, quasi sempre il servizio è a buffet.

Come muoversi in Israele

Israele è un piccolo Stato , si puo' attraversare in macchina dalle alture del Golan , la parte piu' settentiornale, fino ad Eilat, la parte piu' a sud, in 8 ore. Le zone urbanizzate dispongono di trasporti pubblici efficienti, mentre in zone piu' isolate come le alture del Golan , il deserto del Negev e quello dell'Arava, è bene avere un mezzo a noleggio in modo da avere piu' tempo a disposizione per visitare queste luoghi così insoliti.
E' importante ricordare che a parte qualche eccezione, nei giorni dello Shabbat e delle festività ebraiche , i mezzi pubblici non  sono in servizio!

  • AUTOBUS: Sono i mezzi di trasporto piu' utilizzati in Israele
  • TRENI: Il sistema ferroviario israeliano è all'inizio, collega principalmente l'area costiera tra Tel Aviv e Haifa, ci sono collegamenti inoltre per laeroporto Ben Gurion e Beer Sheva
  • METROPOLITANE: L'unica metropolitana è quella di Haifa, la terza città del paese.
  • TAXI: sono numerosi in tutte le principali città
  • TAXI COLLETTIVI (SHERUT): taxi collettivi che seguono gli stessi itinerari degli autobus sia urbani che extraurbani, sono piu' economici dei taxi ed effettuano il servizio anche durante lo Shabbat
  • VOLI INTERNI: le piccole dimensioni del paese li rendono poco praticabili in quanto spesso molto cari , tuttavia ci siono collegamenti tra Tel Aviv ed Eilat o tra Haifa ed Eilat. Le compagnie che si occupano di questi collegamenti sono: Arkia, El Al ed Israir.

Situazione Sanitaria

Israele è un paese moderno ed evoluto ed in merito alla situazione sanitaria, igiene e strutture mediche presentano gli stessi standard dell' Occidente. Ai visitatori non è richiesta alcuna vaccinazione per entrare nel paese.
In Israele hanno sede ospedali altamente qualificati e riconosciuti a livello internazionale , tra i piu' rinomati :l'ospedal ICHILOV di Tel Aviv, l'ospedale HADASSAH EIN KEREM di Gerusalemme, l'ospedale SOROKA di Beer Sheva.
Anche le farmacie sono numerose, e vi si possono trovare tutti i piu' comuni medicinali delle case farmaceutiche occidentali.

Passaporto e visti

Il timbro d’ Israele sul passaporto puo’ determinare problemi per viaggi successivi: Il timbro d’Israle puo’ creare problemi solo nei paesi che non intrattengono rapporti diplomatici con il paese: Siria, Yemen, Arabia Saudita, Iran, Libia, Libano, Iran.
Tuttavia per ovviare al problema, al controllo passaporti all’aeroporto di Ben Gurion, il personale preposto appone il timbro su un foglio a parte anziché sul passaporto.

Ambasciata italiana in Israele

Dal 1967, con la conquista di Gerusalemme Est da parte di Israele, le Nazioni Unite e molte delle comunità internazionali si sono rifiutate di riconoscere l'intera Gerusalemme come capitale di Israele. Pertanto nonostante alcuni paesi abbia ancora degli uffici consolari a Gerusalemme, la maggior parte mantengono le proprie ambasciate ed uffici consolari a Tel Aviv.

AMBASCIATA D' ITALIA: Trade Towe Building 21° piano, 25 Hamered St, Tel Aviv. Tel. 00972-3-5104004 fax 00972-3-5100235/ e-mail stampa.telaviv@esteri.itwww.ambtelaviv.esteri.it / Orari: lun-ven 08.30-19.00 -sezione consolare lun, merc, ven 09.00 - 12.00 - visti mar, gio 09.00 - 12.00

Caratteristiche climatiche del Mar Morto

Le caratteristiche uniche del Mar Morto sono note da secoli.

  • Cielo sereno tutto l'anno
  • Aria secca, basso livello di inquinamento
  • Precipitazioni piovose annue inferiori al 50 mm.
  • Temperature medie nella stagione estiva: 32°C - 39°C
  • Temperature medie nella stagione invernale: 20°C - 23°C
  • Deboli radiazioni UV, in particolare UVB, (raggi eritrogenici)
  • Elevato contenuto di ossigeno dovuto all'alta pressione barometrica

E' l'unico luogo al mondo in cui si riscontri la particolare combinazione di benefici termali esclusivi: radiazione solare e condizioni climatiche peculiari, atmosfera arricchita di ossigeno, acqua salmastra ricca di minerali, sorgenti termominerali e fanghi saturi di minerali.
Nei tempi antichi, le acque e il sale del Mar Morto erano importati in Italia dai nobili romani. Le piante che crescono ai margini delle oasi, specialmente l'albero del balsamo, producevano preziose sostanze cosmetiche, profumi e medicinali.
Nel corso degli ultimi anni, l'area del Mar Morto è diventata una stazione termale terapeutica, di riabilitazione, ricreazione ed un centro di trattamenti di bellezza.
La combinazione del clima favorevole tutto l'anno, i fiorenti centri di salute e bellezza, e le possibilità di mete turistiche storiche e naturali, da qui facilmente raggiungibili, hanno attratto visitatori da tutto il mondo.

Il Mar Morto, un po' di storia.

Le glorie del passato

Poco lontano dal Mar Morto incontrate Qumran, dove gli Esseni, nell'epoca di Gesù, conducevano una vita improntata alla religione. In eredità ci hanno lasciato il loro patrimonio, noto come i "Rotoli del Mar Morto". Qui sono stati riportati alla luce i resti dei loro edifici e sono state rese accessibili alcune caverne naturali situate sulle colline.

Il palazzo e la fortezza di Masada, costruiti da Erode su di un altopiano. In questa zona archeologica sono stati effettuati i più vasti scavi di tutto Israele. Oggi in un attimo si può arrivare alla cima tramite la teleferica oppure è possibile arrampicarsi lungo il Sentiero del Serpente.
Inoltre nel passato diversi personaggi, il Re Davide, il Re Erode, Gesù e Giovanni Battista, furono legati alla regione del Mar Morto. Cleopatra stessa ottenne i diritti esclusivi per costruire fabbriche cosmetiche e farmaceutiche nella zona. Già a quei tempi i Nabatei scoprirono il valore del bitume estratto del Mar Morto per imbalsamare le proprie mummie. Monaci Greci Ortodossi, attirati dall'isolamento della regione, fondarono degli insediamenti su esempio delle tribù beduine che vissero in queste terre. Più recentemente esploratori e scienziati approdarono lungo le coste del Mar Morto per analizzare i minerali e condurre ricerche sul clima unico. Negli anni '60 del secolo scorso turisti di tutto il mondo cominciarono ad esplorare questa regione, dando vita ad un flusso sempre in crescita di viaggiatori alla ricerca di una terra dove vivere a pieno secoli di storia e e visitare molteplici paesaggi.

Living Dead Sea

Questo “mare”, così come l’intera regione che circonda le sue rive, è molto vivo. Il Mar Morto, situato a circa 400 metri al di sotto del livello del mare, è la più grande depressione naturale della terra, e fa parte della Valle del Reef che corre dalla Siria all’Africa orientale, fiancheggiato dalle montagne di Giudea ad Ovest e dalle montagne di Moab ad Est.

Il Mar Morto è uno dei laghi a maggiore concentrazione salina del mondo. E’ alimentato dal fiume Giordano da Nord e da corsi d’acqua e sorgenti perenni da Est e Ovest. Non avendo sbocchi, il Mar Morto è un lago che perde enormi quantità di acqua per evaporazione nell’atmosfera calda e secca.
Questo fenomeno determina alte concentrazioni di sali e minerali in una composizione unica particolarmente ricca di sali al cloruro di magnesio, sodio, potassio, calcio, bromo e vari altri. La composizione chimica dell’acqua salmastra del mar Morto deriva dall’erosione e dal riciclaggio di depositi di epoca precedente.
Anche la dissoluzione dei minerali facenti parte degli strati geologici contribuisce alla composizione delle acque del mar Morto e di molte sorgenti termominerali che sgorgano lungo le sue sponde. Inoltre i depositi alluvionali formano i preziosissimi fanghi minerali del Mar Morto, noti anche come fanghi neri terapeutici del Mar Morto.

Concediti una vacanza sul Mar Morto, un soggiorno in cui unire agli effetti benefici di sorgenti termali, fanghi neri e raggi del sole, l'emozione di avventure, escursioni e relax all'insegna del lusso.

Esperienze

i commenti dei nostri clienti

Testimonial

Soffro di psoriasi da quarant’anni.

Dal 1994 ho scoperto il mar Morto che con la sua acqua, il sole, il clima e l’aria mi da incredibili benefici e mi permette di curarmi in modo naturale senza uso di farmaci. Sono convinto che ciò mi abbia giovato molto in questi anni e mi abbia aiutato a non peggiorare la mia malattia.
Pertanto ogni anno per tre settimane vado sul Mar Morto di solito nel mese di maggio usufruendo sei servizi dell’Agenzia Viaggi Guidavacanze di Cles alla quale va il mio piu’ sentito ringraziamento per l’ottima assistenza e organizzazione.

Carlo Toni – Sassuolo

Testimonial

Luogo di cura perfetto.

Il Mar Morto, un luogo di cura dove ho trovato per ben 27 anni un’ottima risposta ai miei mali ma non solo. Ho trovato accoglienza, serenità, solidarietà,riposo, tutti elementi che hanno reso per me questa destinazione un luogo magico dove mi recherò fino a quando mi sarà possibile sempre con l’ottima assistenza di Guidavacanze.

Carmen Casuccio – Palermo

Testimonial

Il Mar Morto non è solo luogo di cura.

Visto con il giusto cuore sa emozionare al punto giusto. La prima volta al Mar Morto è stata una vera e propria scoperta, nel mio immaginario Israele era un paese nei toni dell’ocra, fortemente legato ai colori del deserto roccioso. In verità si tratta di una tavolozza dalle mille sfumature. Sarà l’atmosfera particolarmente rilassante, ma non vi è nulla di piu’ bello al Mar Morto che svegliarsi al mattino presto, fare una camminata lungo mare con le prime luci dell’alba per scorgere gli azzurri ed i verdi intensi che ne colorano l’acqua, le conformazioni saline che creano cristalli spettacolari, il cielo terso sovrastare il deserto della Giudea...

Maria Iachelini – Trento


AL MAR MORTO CON GUIDAVACANZE

ESPERIENZA e PROFESSIONALITÀ DAL 1983

Da oltre 30 anni Guidavacanze si occupa di soggiorni benessere e curativi al Mar Morto.
Ogni anno oltre 200 passaggi aerei verso Israele e due partenze di gruppo.
Personalizzazione della proposta sulle specifiche esigenze del cliente.
Tanta passione e competenza, affidarsi a Guidavacanze significa scegliere gli esperti della destinazione.

Agenzia Viaggi GUIDAVACANZE S.a.s., Via C.A.Martini, 1 - 38023 Cles (TN) Italy
T +39 0463 423002info@marmorto.it
Partita IVA: 00994390227 Privacy

Chiudi